La Lazio
Dal 1900 orgoglio di Roma

campionati locali
1901   1902   1903  
1904   1905   1906  
1907   1908   1909  
1910   1911   1912  

campionati nazionali
1912   1913   1914  
1915   1916   1917  
1918   1919   1920  
1921   1922   1923  
1924   1925   1926  
1927   1928   1929  
1930   1931   1932  
1933   1934   1935  
1936   1937   1938  
1939   1940   1941  
1942   1943   1944  
1945   1946   1947  
1948   1949   1950  
1951   1952   1953  
1954   1955   1956  
1957   1958   1959  
1960   1961   1962  
1963   1964   1965  
1966   1967   1968  
1969   1970   1971  
1972   1973   1974  
1975   1976   1977  
1978   1979   1980  
1981   1982   1983  
1984   1985   1986  
1987   1988   1989  
1990   1991   1992  
1993   1994   1995  
1996   1997   1998  
1999   2000   2001  
2002   2003   2004  
2005   2006   2007  
2008   2009   2010  
2011   2012   2013  









Torna alla prima pagina (home page) Fondazione e Lazialità tutte le stagioni agonisteche della Lazio i derby prima dell'avvento della as roma 1927 i capocannonieri della Lazio I trofei vinti La Curva Nord ....ancora sulla Lazio

2010/11
Sede: Via S. Cornelia 1000 - Formello - Roma
Stadio: Olimpico

Kit utilizzati nella stagione 2010/11


Varianti utilizzate
Stagione agonistica 2010/11

 

Campionato: SERIE A - 5^
Coppa Italia: ottavi di finale




Staff dirigenziale e tecnico

 PRESIDENTE


C. Lotito
ALLENATORE


Reja

Presenze e reti nel campionato 2010/11

 PRESENZE


36 - Hernanes, Muslera
35 - Biava, Zarate


RETI


11 - Hernanes
9 - Zarate



stagione prima |  stagione dopo





IN ALTO I CUORI FIERI DI ESSERE LAZIALI
La Lazio
Il cielo per bandiera



Podio del Campionato

Milan 82
Inter 76
Napoli 70

Dopo la travagliata stagione passata, la Lazio sembra avere un altro passo. Tra gli acquisti spicca il nome del brasiliano Hernanes che aumenta notevelomente il tasso tecnico del centrocampo. L'inizio di campionato è esaltante, si lotta per il primato (tenuto per qualche settimana) con il Milan, il Napoli e l'Inter fino a gennaio. Reja chiede al presidente per il mercato di gennaio un centravanti capace di avere costanza con il gol ed un terzino sinistro capace di sortiture Radu qualora fosse spostato centrale. Purtroppo arriva solo un buon rincalzo come Sculli, la cosa si farà sentire negativamente nel girone di ritorno, Radu si fa male e non c'è un sostituto all'altezza, mentre il problema del gol sembra amplificarsi con l'infortunio di capitan Rocchi. Così pur rimanendo nelle zone alte della classifica, si perde il contatto con le predendenti al titolo. Un piazzamento Champion's è possibile, ma qualche errore arbitrale ne rallenta la corsa. Alla fine si arriverà quarti insieme con l'Udinese che però a parità di scontri diretti ha una migliore differenza reti globale. La Lazio si dovrà accontentare della qualificazione diretta alla Europa League, ciò non toglie nulla al buon campionato dei biancocelesti. Insieme alla stella di Hernanes, brilla il giovane centravanti Kozac capace di segnare sei gol in campionato pur essendo impiegato con il contagocce.